Sistemi di reattori di sintesi chimica | Strumenti per la sintesi chimica

Reattori di sintesi chimica con strumenti di automazione integrati

Reattore di sintesi chimica da banco Easy Max 102 Advanced

EasyMax 102

Modelli Basic, Advanced e LowTemp

La workstation di sintesi parallela ideale per sostituire i palloni con fondo sferico in laboratorio. Più info

Workstation per sintesi avanzata EasyMax 402

EasyMax 402

Modelli Basic e Advanced

Workstation automatica per la sintesi parallela con contenitori di reazione di dimensioni maggiori. Più info

Reattore di sintesi chimica OptiMax 1001

OptiMax 1001

Applicazioni di sicurezza per impianti pilota

Semplificate la chimica organica ed eliminate la manipolazione pericolosa di bagni a olio e a ghiaccio. Più info

Testimonianze sui reattori di sintesi chimica

logo johnson e johnson

Luc Moens, Chemical Process and R&D

Johnson & Johnson, Belgio

"EasyMax consente di elevare la qualità degli esperimenti e sviluppare processi migliori."

logo novartis

Dott. Gerry Budz, Chemical Development

Novartis Pharma, Stati Uniti

"Il touchpad e la configurazione del serbatoio di EasyMax sono all'avanguardia e di facile utilizzo. La possibilità di pianificare le reazioni in anticipo consente di concentrarsi sui processi chimici invece che sui problemi degli strumenti..."

logo Pfizer

Dr. Marty Guinn, Chemical Development

Pfizer Pharma, Stati Uniti

"Abbiamo fornito le unità EasyMax ai singoli utenti e disposto le pratiche workstation EasyMax, che vengono utilizzate in tutte le fasi di sviluppo".

logo novartis

Dott. Anthony M. DiJulio

Novartis Pharma, Stati Uniti

"Il sistema EasyMax è semplice e affidabile ed è il miglior lavoratore del nostro laboratorio. Siamo molto soddisfatti di questo prodotto, che per noi è molto più di un semplice strumento..."

Cos'è un reattore di sintesi chimica?

I reattori di sintesi chimica sono contenitori in cui avviene una reazione chimica. I parametri di reazione, come temperatura, dosaggio, agitazione e campionamento, vengono impostati in modo da effettuare una reazione di sintesi. L'accuratezza e la ripetibilità dei parametri di reazione giocano un ruolo importante per la selettività, la conversione e la riproducibilità della reazione chimica.

Quali tipi di reattori di sintesi chimica esistono?

Esistono tre tipi di reattori chimici:

  1. reattori discontinui
  2. reattori continui a serbatoio agitato (CSTR)
  3. reattori con flusso a pistone (PFR)

I reattori discontinui (o batch) sono reattori a serbatoio agitato nei quali la reazione chimica avviene in uno spazio limitato per un dato periodo di tempo.

Nei reattori continui a serbatoio agitato, detti anche reattori semi-batch, vengono aggiunti i reattanti e rimossi i (sotto)prodotti in modo continuativo.

I reattori con flusso a pistone sono generalmente di forma tubolare e la conversione delle reazioni chimiche è influenzata dal tempo di permanenza nel reattore.

Quali sfide comporta l'uso di reattori di sintesi tradizionali?

La preparazione degli strumenti di laboratorio manuali tende a essere lenta e laboriosa e comporta il rischio di esposizione. Inoltre, le configurazioni tradizionali sono spesso scarsamente controllate quando si tratta di limitare l'intervallo dei parametri di reazione, tra cui T, p, pH e campionamento, con il rischio di risultati non uniformi e non riproducibili. Se i dati non vengono registrati e la documentazione va persa, la comprensione delle reazioni sarà limitata a causa della mancanza di informazioni.

Come è possibile automatizzare il reattore di laboratorio?

I reattori automatici di sintesi chimica METTLER TOLEDO sono progettati per offrire rapidità di avvio, facilità di gestione, accuratezza del controllo, sicurezza intrinseca e integrazione di analisi e creazione di rapporti. Si può avviare la ricetta da una schermata Home preconfigurata utilizzando un touchscreen. Nonostante la varietà di volumi e applicazioni disponibili, non occorre utilizzare bagni a olio o ghiaccio. Il controllo accurato di tutti i parametri di reazione, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, assicura set di dati completi e di alta qualità, mentre il raffreddamento attivo consente un rapido controllo della temperatura ed evita prodotti collaterali secondari imprevisti. L'esportazione dei dati è semplice e garantisce che i risultati possano essere visualizzati e tracciati con facilità.

Inoltre, se non vi serve una workstation completamente configurata, il sistema di controllo del reattore RX-10 può collegarsi al vostro reattore di laboratorio incamiciato per automatizzare le attività impegnative. Questo sistema di controllo del reattore utilizza la stessa interfaccia touchscreen delle workstation complete per garantire la fluidità dei workflow.

I reattori di sintesi chimica METTLER TOLEDO supportano la progettazione degli esperimenti (DoE)?

Progettazione degli esperimenti DoE

Progettazione degli esperimenti DoE
Progettazione degli esperimenti DoE

Poiché i nostri reattori di sintesi chimica sono progettati per ridurre al minimo i rallentamenti e massimizzare l'efficienza del laboratorio, i nostri modelli consentono una facile progettazione degli esperimenti (DoE) per produrre dati sperimentali di alta qualità. È possibile utilizzare i reattori METTLER TOLEDO per ottimizzare i parametri di processo e di reazione ed esplorare il modo in cui i risultati vengono influenzati dalle varie combinazioni di impostazioni, quali temperatura, pH, dosaggio e agitazione.

Qual è la differenza tra i modelli Basic e Advanced?

EasyMax Advanced offre più funzionalità rispetto al modello Basic. La workstation di sintesi personale Advanced offre una piattaforma di gestione delle informazioni più completa, che comprende trend grafici e sequenze di attività sul touchscreen e una documentazione completa sull'acquisizione dei dati e sugli esperimenti. Potete inoltre integrare e aggiungere facilmente le funzionalità di:

  • iC Data Center™, per la condivisione dei dati e lo sviluppo della conoscenza aziendale
  • Software iControl™ per pianificazione, controllo avanzato e valutazione dei dati
  • Calorimetria del flusso termico per lo screening della sicurezza dei processi che consente di identificare, eliminare e correggere condizioni di reazione non scalabili

Scoprite tutti i modelli Basic e Advanced:

È possibile collegare il reattore ad accessori di terze parti?

Sì. Grazie a Easy ControlBox (ECB) (acquistabile separatamente), potrete ampliare le funzionalità del vostro reattore per implementare l'automatizzazione del controllo e dell'acquisizione dei dati di strumenti di terze parti, tra cui sensori e soluzioni di dosaggio e campionamento.

ECB offre funzionalità di controllo del dosaggio e collega facilmente pompe e bilance disponibili in commercio per il dosaggio gravimetrico o volumetrico pre-programmato in modo automatico. L'accessorio ha la funzionalità «plug and measure» compatibile con i sensori della tecnologia SmartConnect. Gli elementi di controllo vengono automaticamente riconosciuti, rendendo semplice e intuitiva la configurazione del reattore.  

Scoprite di più su Easy ControlBox (ECB).

Journey to the New Normal

Journey to the New Normal

Overcoming Unexpected Productivity Upsets in Chemical Development

The Modern Synthesis Lab

The Modern Synthesis Lab

A New Workplace for Chemists

Dosing in Chemical Development

Safe, Unattended Dosing in Chemical Development & Scale-up

Automate Dosing and Run Highly Exothermic Reactions Unattended

Viral Inactivation in Bioprocess Development

Viral Inactivation in Bioprocess Development

Automated Solutions for Optimization and Control of Low pH Viral Inactivation

Culture of Safety

Driving a Culture of Safety

Build Personal, Process, and Environmental Safety into Every Experiment

Guide to Process Safety

Guide to Chemical Process Safety

Understand the Risks - Safe Chemical Processes at Scale