Il laboratorio di sintesi moderno | Libro bianco gratuito
Libro bianco
Caso di studio
Know How

Il laboratorio di sintesi moderno

Libro bianco
Caso di studio
Know How

La sempre crescente complessità dei processi di chimica sintetica spinge i professionisti del settore a promuovere tecniche e metodi innovativi.

Un nuovo ambiente di lavoro per i chimici
La disponibilità di strumenti di sintesi che limitano le possibilità sperimentali impedisce lo sviluppo di soluzioni ottimali nel settore della chimica. Configurazioni tradizionali come palloni a fondo tondo, imbuti di raccolta e bagni a ghiaccio non consentono ai chimici di accedere all’intera gamma di opzioni sintetiche e di acquisire i dati di cui hanno bisogno per sostenere un processo decisionale corretto sul piano della produzione.  

Il libro bianco presentato illustra una nuova toolbox appositamente pensata per i chimici che desiderano ampliare l’universo delle opzioni sperimentali, automatizzare attività tediose e acquisire dati di elevata qualità premendo un solo pulsante. 

Scaricate il libro bianco “Il laboratorio di sintesi moderno: un nuovo ambiente di lavoro per i chimici” per scoprire in che modo gli strumenti di sintesi intelligenti e la digitalizzazione dei laboratori contribuiscono alla trasformazione dello sviluppo chimico.

I limiti del vostro laboratorio: le sfide imposte dalla configurazione tradizionale

Nella maggior parte dei casi, durante l’esecuzione di esperimenti di sintesi, chimici e ingegneri chimici si focalizzano sulle quattro azioni specificate di seguito:

  • Riscaldamento e raffreddamento
  • Agitazione
  • Dosaggio
  • Campionamento

La configurazione tradizionale necessaria per eseguire queste attività è incentrata principalmente su assemblaggi di vetreria, fornelli, strumenti di raffreddamento di base, agitatori e altre periferiche. La conduzione di esperimenti con questa tipologia di strumenti pone dei limiti in sei aree chiave.

1. Scarsa usabilità degli strumenti manuali
Le procedure manuali necessarie per condurre esperimenti nell’ambito di diverse configurazioni possono compromettere la qualità dei dati e la produttività del laboratorio.

2. Limiti sul piano applicativo
Il processo di ottimizzazione delle reazioni chimiche potrebbe rivelarsi difficoltoso nel caso in cui i professionisti siano costretti a utilizzare una gamma limitata di condizioni sperimentali, in particolare temperatura, velocità di dosaggio e agitazione, concentrazione e pressione

3. Problemi legati alla sicurezza personale
Le configurazioni di sintesi tradizionali implicano una costante esposizione degli scienziati a materiali tossici e pericolosi e a solventi e reagenti rischiosi per la salute.

4. Incoerenza delle operazioni di registrazione e recupero dei dati
Il registro di laboratorio manuale può causare perdite e registrazioni incomplete di dati e rendere difficoltosi la ricerca e il recupero delle informazioni documentate.

5. Inadeguatezza del processo di controllo dei parametri
Gli strumenti manuali rendono estremamente difficoltoso il controllo dei parametri nel rispetto di rigide tolleranze nel corso di una reazione, limitando in tal modo l’utilità dell’analisi di parametri multivariati, come la progettazione degli esperimenti (Design of Experiments, DoE).

6. Lacune informative
Le lacune informative relative alle reazioni di lunga durata impediscono una corretta comprensione del meccanismo alla base di questi processi e degli aspetti legati alla cinetica e alla formazione di impurità.

Thank you for visiting www.mt.com. We have tried to optimize your experience while on the site, but we noticed that you are using an older version of a web browser. We would like to let you know that some features on the site may not be available or may not work as nicely as they would on a newer browser version. If you would like to take full advantage of the site, please update your web browser to help improve your experience while browsing www.mt.com.