Sistemi per la rivelazione dei metalli per uso industriale | Rivelatori di metalli Safeline | METTLER TOLEDO

Metal detector per rivelazione di metalli – Safeline

Individuazione ed espulsione della contaminazione da metalli
in applicazioni alimentari e farmaceutiche

I metal detector e i sistemi per la rivelazione dei metalli per uso industriale sono in grado di individuare ed espellere in modo sicuro dalle linee di produzione la contaminazione da metalli, contribuendo ad assicurare la conformità alle normative, a ridurre al minimo i richiami di prodotto e diminuire i tempi di fermo in produzione. Sono disponibili metal detector per la rivelazione dei metalli adatti a un'ampia gamma di applicazioni in ambito alimentare, farmaceutico e in molti altri settori. Il nostro portafoglio comprende metal detector a tunnel e per confezionatrici verticali, nonché metal detector per la rivelazione dei metalli a caduta, per tubazioni e su nastro trasportatore.

Filtro:Cancella tutto

Confronto

Tempo di funzionamento
Supporto e riparazione
Prestazione
Manutenzione ed ottimizzazione
Conformità
Taratura e qualità
Competenza
Addestramento e consulenza

FAQs

Che cosa sono i rivelatori di metalli per uso industriale?

I metal detector e i sistemi per la rivelazione dei metalli per uso industriale sono strumenti impiegati per individuare la contaminazione da metalli in alimenti crudi e trasformati, prodotti non alimentari e farmaci, ed espellere in modo sicuro i prodotti contaminati dalla linea di produzione. Le aziende di trasformazione alimentare utilizzano i rivelatori di metalli per uso industriale per assicurare la conformità alle normative, agli standard di sicurezza alimentare e ai codici di condotta della grande distribuzione.

Una verifica HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) consente di stabilire quali sono i principali punti critici di controllo e, quindi, di definire la migliore posizione in cui installare il rivelatore di metalli.

Come funzionano i metal detector per uso industriale?

Per la maggior parte, i metal detector per uso industriale sono costituiti da sistemi a bobina bilanciata. Sono presenti tre bobine avvolte su un telaio non metallico, ognuna delle quali è esattamente parallela alle altre due. Il funzionamento di questi strumenti è spiegato in modo dettagliato nella nostra guida sulla rivelazione dei metalli. Maggiori informazioni sull'argomento sono disponibili a partire dalla pagina 8 della guida.

Contenuti correlati:

 

Quanto sono sensibili i metal detector?

La sensibilità dei metal detector varia a seconda dell'applicazione, del produttore dello strumento e dello strumento stesso. Le prestazioni di sensibilità sono definite dal diametro di una sfera di un tipo specifico di metallo. Tale sfera deve essere identificabile in modo affidabile se posizionata al centro dell'apertura di un rivelatore di metalli a tunnel. Più è grande l'apertura, maggiore sarà la perdita di sensibilità del rivelatore.

Prodotti secchi quali cereali e prodotti dolciari sono relativamente facili da ispezionare. I rivelatori operanti a frequenze modulate elevate e ultraelevate (generalmente nel range dagli 800 kHz in su) offrono alti livelli di sensibilità e sono particolarmente indicati per la rivelazione di contaminanti in acciaio inox.

Le cose cambiano quando si ispezionano prodotti umidi o conduttori, come carne fresca, pollame, formaggio, pesce e articoli confezionati con pellicola metallizzata. Il prodotto umido crea nel rivelatore un "segnale di effetto del prodotto" che è necessario eliminare prima dell'avvio dell'ispezione. Questo fenomeno può essere superato grazie all'innovativa modalità a frequenza multi-simultanea combinata a un algoritmo di soppressione dell'effetto del prodotto, rendendo possibile individuare contaminanti in metallo di dimensioni molto inferiori.

Contenuti correlati:

 

 

La pagina non è ottimizzata per questo browser. È consigliabile utilizzare un browser diverso o aggiornare all'ultima versione per garantire un'esperienza migliore.