Pulizia del sensore analitico | Automazione della pulizia | Pulizia della membrana del sensore di pH

Sistemi di taratura e pulizia del sensore

Pulizia automatizzata dei sensori analitici in linea

I sistemi di pulizia del sensore sono sistemi automatici che puliscono e tarano i sensori selezionati in maniera affidabile per massimizzare l'operatività di misura e consentire al personale di dedicarsi ad altre attività. I sistemi di pulizia automatizzata sono particolarmente vantaggiosi per le misure in mezzi aggressivi con pressioni e temperature elevate. Utilizzando questi sistemi di pulizia del sensore, è possibile aumentare notevolmente la durata dei sensori ed evitare tempi di fermo.

Filtro:Cancella tutto

Confronto

Ordini
+41 44 944 47 47
Tempo di funzionamento
Supporto e riparazione
Prestazione
Manutenzione ed ottimizzazione
Conformità
Taratura e qualità
Competenza
Addestramento e consulenza

FAQs

In cosa consiste la pulizia del sensore?

La pulizia del sensore è un'operazione di manutenzione ordinaria che deve essere eseguita su un sensore analitico affinché funzioni al meglio e ne garantisca una lunga durata della vita. I requisiti di pulizia di un sensore sono direttamente correlati alle condizioni di processo.

Perché la pulizia del sensore è importante?

Un'efficiente pulizia del sensore è importante in quanto previene l'incrostazione del diaframma del sensore e l'accumulo di depositi sullo stesso che possono influire sull'accuratezza della misura. La pulizia del sensore può aumentare sostanzialmente la durata della vita utile di un sensore analitico. La pulizia del sensore è importante anche perché migliora ulteriormente il controllo di processo e la sicurezza e riduce gli oneri di manutenzione. La pulizia automatizzata dei sensori permette al personale di dedicarsi ad altre importanti attività. Inoltre, taratura e pulizia regolari garantiscono che i sensori funzionino al meglio e ne aumentano la durata.

Come si può automatizzare la pulizia dei sensori analitici?

La pulizia automatizzata dei sensori analitici può essere effettuata con i sistemi di pulizia automatizzata della serie EasyClean METTLER TOLEDO. Queste soluzioni per la pulizia dei sensori soddisfano un'ampia gamma di esigenze di processo e di applicazione.

È possibile effettuare la taratura e la pulizia del sensore nell'armatura del sensore?

Le armature della serie InTrac possono essere utilizzate con EasyClean 150 o EasyClean 200 METTLER TOLEDO per il lavaggio automatico programmabile dei sensori. Le armature InTrac possono essere utilizzate anche con EasyClean 400 per la pulizia e la taratura automatica e programmabile dei sensori di pH.

Per le custodie InDip quando è previsto un elevato carico di sporco, è possibile utilizzare EasyClean 100 per il risciacquo automatico e programmabile dei sensori. In questo modo si riduce il carico di lavoro dell'operatore dell'impianto per la pulizia e la taratura manuale del sensore.

Quali tipi di dispositivi di pulizia dei sensori sono disponibili?

METTLER TOLEDO offre i seguenti tipi:

  • EasyClean 100 ed EasyClean 150 si occupano del risciacquo di sensori minimamente contaminati
  • EasyClean 200e offre una soluzione per sensori soggetti a gravi contaminazioni
  • EasyClean 400 per il risciacquo, la pulizia e la taratura dei sensori di pH è completamente automatico e funziona senza la presenza di un operatore.
  • EasyClean 400X per aree pericolose, ad esempio nell'industria chimica, che richiede strumenti particolari.
Thank you for visiting www.mt.com. We have tried to optimize your experience while on the site, but we noticed that you are using an older version of a web browser. We would like to let you know that some features on the site may not be available or may not work as nicely as they would on a newer browser version. If you would like to take full advantage of the site, please update your web browser to help improve your experience while browsing www.mt.com.