Analizzatore di umidità - Panoramica - METTLER TOLEDO
Analizzatore di umidità

Analizzatore di umidità

Quando il contenuto di umidità è importante.

Quando il contenuto di umidità è importante

L'umidità incide sulla lavorazione, sulla durata, sulla facilità d'uso e sulla qualità di molti prodotti, tra cui le sostanze farmaceutiche, le plastiche e gli alimenti. Per questo motivo, le informazioni sul contenuto di umidità e il suo monitoraggio costante sono molto importanti. METTLER TOLEDO è specializzata nell'analisi dell'umidità e offre una vasta gamma di strumenti affidabili in grado di rispondere alle esigenze di controllo qualità e controllo in linea.

In qualità di produttore leader di analizzatori di umidità di alta qualità e di strumenti per la verifica delle prestazioni, ad esempio SmartCal, METTLER TOLEDO offre una vasta gamma di risorse, oltre ad un servizio di assistenza globale, per garantirvi analisi dell'umidità rapide, accurate e sicure.


Cos'è un analizzatore di umidità e come funziona?

Un analizzatore di umidità è anche conosciuto come termobilancia o misuratore di umidità. E' costituito da un'unità di pesata e da un'unità di riscaldamento (tecnologia a infrarossi) e viene utilizzato per determinare il contenuto di umidità di un campione con il metodo della perdita per essiccamento. Attualmente, molti utenti utilizzano un analizzatore di umidità al fine di analizzare il contenuto di umidità in modo rapido e sicuro. Gli analizzatori di umidità vengono usati nei settori alimentare, chimico, farmaceutico e delle plastiche. In particolare, la determinazione del contenuto di umidità negli alimenti è importante poiché l'umidità è in grado di influenzare la qualità e la durata del prodotto.

Per maggiori informazioni sugli analizzatori di umidità, consultate la nostra pagina: "FAQ sugli analizzatori di umidità".

Analizzatori di umidità professionali
Livello avanzato
Entry Moisture Analyzer
SmartCal

Analizzatori di umidità professionali

Livello avanzato

Entry Level

SmartCal

Quando il contenuto di umidità è importante, gli analizzatori professionali METTLER TOLEDO offrono risultati eccezionali.
Semplice determinazione del contenuto di umidità nelle operazioni di routineComodità di utilizzo, guida intelligente e struttura robusta per il laboratorio e l'impianto di produzione.
La qualità METTLER TOLEDO a un prezzo competitivo. Facilità d'uso e prestazioni affidabili semplificano e rendono efficienti le misure dell'umidità di routine quotidiane.
La sostanza di verifica SmartCal™ garantisce risultati affidabili grazie alla verifica delle prestazioni del vostro analizzatore di umidità.
Analizzatore di umidità professionale
Il meglio della determinazione dell'umidità
Velocità record dall'inizio alla fine
Ogni aspetto è stato sviluppato tenendo conto della velocità
Prestazioni eccezionali per un prodotto di massima qualità
Ottima precisione e ripetibilità per risultati affidabili
Risultati di qualità, elaborazione tracciabile dei rapporti
Gestione utenti integrata, stampe in formato A4 o lettera
Connettività di rete
Ethernet, USB e RS232 supportati
Funzionamento rapido
Analisi dell'umidità con OneClickTM per garantire la massima semplicità di utilizzo
Analisi rapide
Tecnologia alogena per riscaldamento rapido
Pulizia rapida
Le superfici piatte sono completamente lisce e sigillate
Pratico da usare grazie alla guida intelligente
Funzionamento intuitivo per qualsiasi operatore
Ampio touchscreen a colori
Display luminoso ad alta visibilità
Praticità di funzionamento
Metodi programmabili e interfaccia One Click™
Funzionalità intelligenti
Guida per l'utente, curva di essiccamento e configurazione guidata
Struttura resistente
Per l'uso in laboratorio e nell'impianto di produzione
Facilità di pulizia
Superfici in acciaio inossidabile
Semplicemente affidabili
Misure dell'umidità accurate e ripetibili.
Riscaldamento alogeno
Per riscaldamento e risultati rapidi.
Semplicità d'uso
È sufficiente impostare la tara, posizionare il campione e premere il tasto di avvio.
Funzionalità essenziali
Proprio quello che vi serve per le vostre attività giornaliere.
Sostanza di verifica esclusiva
verifica le prestazioni complessive dell'analizzatore di umidità.
Verifica delle prestazioni semplice e rapida
Semplice come una regolare misura: sono sufficienti 10 minuti
Prestazioni documentate
Archiviazione dei dati nello strumento o su un report Excel®
Versione certificata
cSmartCal soddisfa le esigenze dei settori regolamentati.
Analizzatori di umidità professionali

Quando il contenuto di umidità è importante, gli analizzatori professionali METTLER TOLEDO offrono risultati eccezionali.

Analizzatore di umidità professionale
Il meglio della determinazione dell'umidità
Velocità record dall'inizio alla fine
Ogni aspetto è stato sviluppato tenendo conto della velocità
Prestazioni eccezionali per un prodotto di massima qualità
Ottima precisione e ripetibilità per risultati affidabili
Risultati di qualità, elaborazione tracciabile dei rapporti
Gestione utenti integrata, stampe in formato A4 o lettera
Connettività di rete
Ethernet, USB e RS232 supportati
Funzionamento rapido
Analisi dell'umidità con OneClickTM per garantire la massima semplicità di utilizzo
Analisi rapide
Tecnologia alogena per riscaldamento rapido
Pulizia rapida
Le superfici piatte sono completamente lisce e sigillate
Livello avanzato

Semplice determinazione del contenuto di umidità nelle operazioni di routineComodità di utilizzo, guida intelligente e struttura robusta per il laboratorio e l'impianto di produzione.

Pratico da usare grazie alla guida intelligente
Funzionamento intuitivo per qualsiasi operatore
Ampio touchscreen a colori
Display luminoso ad alta visibilità
Praticità di funzionamento
Metodi programmabili e interfaccia One Click™
Funzionalità intelligenti
Guida per l'utente, curva di essiccamento e configurazione guidata
Struttura resistente
Per l'uso in laboratorio e nell'impianto di produzione
Facilità di pulizia
Superfici in acciaio inossidabile
Entry Moisture Analyzer

La qualità METTLER TOLEDO a un prezzo competitivo. Facilità d'uso e prestazioni affidabili semplificano e rendono efficienti le misure dell'umidità di routine quotidiane.

Semplicemente affidabili
Misure dell'umidità accurate e ripetibili.
Riscaldamento alogeno
Per riscaldamento e risultati rapidi.
Semplicità d'uso
È sufficiente impostare la tara, posizionare il campione e premere il tasto di avvio.
Funzionalità essenziali
Proprio quello che vi serve per le vostre attività giornaliere.
SmartCal

La sostanza di verifica SmartCal™ garantisce risultati affidabili grazie alla verifica delle prestazioni del vostro analizzatore di umidità.

Sostanza di verifica esclusiva
verifica le prestazioni complessive dell'analizzatore di umidità.
Verifica delle prestazioni semplice e rapida
Semplice come una regolare misura: sono sufficienti 10 minuti
Prestazioni documentate
Archiviazione dei dati nello strumento o su un report Excel®
Versione certificata
cSmartCal soddisfa le esigenze dei settori regolamentati.

Assistenza

Scoprite i nostri servizi creati su misura per adattarsi ai vostri sistemi

Forniamo supporto tecnico e assistenza durante l'intera durata utile dei vostri strumenti di misura, dall'installazione alla manutenzione preventiva e dalla taratura alla riparazione.

Pubblicazioni

Moisture FAQ


 

1. Cos'è un analizzatore di umidità?

 

Un analizzatore di umidità determina il contenuto di umidità di un campione tramite il metodo della perdita per essiccamento e consiste di un'unità di pesata e di un'unità di riscaldamento (infrarossi). Spesso si definisce anche bilancia per la misura dell'umidità o misuratore di umidità.

Analizzatore di umidità
Analizzatore di umidità


 

2. Come funziona un analizzatore di umidità?

L'analizzatore di umidità alogeno funziona secondo il principio termogravimetrico, spesso definito anche principio della perdita per essiccamento (Loss on Drying - LOD). L'analizzatore di umidità è formato da due componenti: una bilancia e un'unità di riscaldamento. Per misurare il contenuto di umidità, si misura dapprima il peso iniziale del campione; dopodiché, un radiatore alogeno riscalda ed essicca il campione mentre una bilancia integrata ne registra costantemente il peso. Quando il campione smette di perdere peso, lo strumento si spegne e calcola il contenuto di umidità. La perdita di peso totale viene utilizzata per calcolare il contenuto di umidità.


 

3. Qual è il principio della perdita per essiccamento (Loss on Drying - LOD)?

LOD significa perdita per essiccamento. La maggior parte dei metodi standard sono metodi LOD. LOD è un metodo che determina il contenuto di umidità di un campione analizzandone la perdita di peso per effetto del riscaldamento. La perdita di peso del campione viene interpretata come una perdita di umidità. Quando tutta l'umidità è fuoriuscita dal campione, il suo peso smette di cambiare. Il contenuto di umidità di un campione viene quindi calcolato mettendo a confronto il peso iniziale del campione con il suo peso finale, ovvero il peso del campione essiccato.


 
Analizzatore di umidità
Analizzatore di umidità

4. In che modo si riscalda il campione?

 

Il campione assorbe la radiazione a infrarossi dell'analizzatore di umidità a lampada alogena, riscaldandosi molto rapidamente. Inoltre, la temperatura del campione dipende dalle sue caratteristiche di assorbimento, pertanto non equivale alla temperatura visualizzata. Questo metodo si differenzia dal forno di essiccamento in cui il campione viene riscaldato per convezione e l'essiccamento richiede un lungo periodo di tempo.


 

5. Qual è la differenza tra la tecnologia alogena e quella a infrarossi?

 

Anche il riscaldamento alogeno è una tecnologia a infrarossi. L'essiccamento mediante il radiatore alogeno rappresenta un progresso del metodo di essiccamento a infrarossi. L'elemento riscaldante è composto da tubo di vetro riempito con gas alogeno. Poiché la massa del radiatore alogeno è molto bassa rispetto a quella di un tradizionale radiatore a infrarossi, è possibile raggiungere l'energia di riscaldamento massima in uscita molto rapidamente, ottenendo inoltre una notevole controllabilità e una distribuzione uniforme del calore.

Analizzatore di umidità
Analizzatore di umidità


 

6. Chi utilizza gli analizzatori di umidità alogeni?

Il metodo ufficiale per determinare il contenuto di umidità è il forno di essiccamento. Oggi, molti clienti utilizzano un analizzatore di umidità perché desiderano analizzare il contenuto di umidità in modo più rapido. Gli analizzatori di umidità sono impiegati in numerosi settori come l'alimentare, il chimico, il farmaceutico e della plastica. Determinare il contenuto di umidità presente negli alimenti è particolarmente importante, poiché esso influisce sulla qualità e la conservazione di un prodotto.


 

7. Cos'è l'umidità?

L'umidità è tutto ciò che evapora mediante riscaldamento (“perdita per essiccamento”). Oltre all'acqua, il contenuto di umidità analizzato include grassi, alcol e solventi.


 

8. L'umidità è come l'acqua?

No, e spesso vengono confuse. L'umidità è tutto ciò che evapora mediante riscaldamento. L'acqua è rappresentata dalla sua molecola specifica (H20). Per determinare il contenuto d'acqua, il metodo migliore è il titolatore Karl Fischer.


 
Analizzatore di umidità
Analizzatore di umidità

9. Qual è il metodo ufficiale per determinare il contenuto di umidità?

 

Il metodo ufficiale per determinare il contenuto di umidità di un campione è il forno di essiccamento. Il metodo del forno di essiccamento richiede molto tempo per determinare il contenuto di umidità di un campione e può impiegare fino a 6 ore. A differenza dell'analizzatore di umidità, nel forno di essiccamento il campione viene riscaldato per convezione: per essiccare il campione quindi è necessario un lungo periodo di tempo. Per determinare il contenuto di umidità di un campione, è accettato l'uso di un analizzatore di umidità solo se si è in grado di dimostrare che è possibile ottenere risultati e accuratezza uguali a quelli che si otterrebbero con il forno di essiccamento.


 

10. Dobbiamo seguire il metodo standard. È ancora possibile utilizzare un analizzatore di umidità?

In molti settori, le regolamentazioni esigono l'ottemperanza a un metodo standard. Tuttavia, è accettato l'uso di un analizzatore di umidità se si è in grado di dimostrare che i risultati ottenuti con il forno di essiccamento e quelli ottenuti con l'analizzatore di umidità sono gli stessi. Molti clienti in questa situazione determinano abitualmente il contenuto di umidità di un campione utilizzando parallelamente sia il metodo standard che l'analizzatore di umidità per verificare il risultato.


 

11. In che modo si mettono a confronto i risultati ottenuti con l'analizzatore di umidità e quelli ottenuti con il metodo tradizionale?

È necessario sviluppare un metodo per l'analizzatore di umidità in grado di fornire lo stesso risultato di umidità del metodo ufficiale. METTLER TOLEDO ha sviluppato metodi adatti agli analizzatori di umidità applicabili a un'ampia varietà di campioni provenienti da diversi settori. Tali metodi mettono a confronto e fanno combaciare i risultati ottenuti con quelli forniti dal forno di essiccamento.


 

12. Qual è il metodo usato con l'analizzatore di umidità?

Un metodo di analisi dell'umidità serve a descrivere il modo in cui viene analizzato il contenuto di umidità di una specifica sostanza tramite un analizzatore di umidità. Ciò include i parametri del metodo (il programma di essiccamento, la temperatura di essiccamento, il criterio di disinserzione, il peso del campione, la modalità di avvio e la modalità di visualizzazione) ma anche la preparazione dei campioni (ad es. la macinatura) e le applicazioni dei campioni (ad es. l'uso di un filtro in fibre di vetro).


 

13. Perché è necessario eseguire un metodo di sviluppo?

Per determinare in modo accurato e affidabile il contenuto di umidità, ogni sostanza richiede un metodo adeguato. O si dispone di un metodo di riferimento e, quindi, si desidera ottenere lo stesso risultato sia con l'analizzatore di umidità sia con il metodo di riferimento (solitamente il forno di essiccamento) oppure, nel caso in cui non si disponga di tale metodo di riferimento, l'obiettivo è ottenere risultati accurati e ripetibili.


 

14. In che modo è possibile sviluppare un metodo sull'analizzatore di umidità per una determinata sostanza?

Esistono due possibilità per sviluppare un metodo. La prima: se si dispone di un metodo di riferimento e di un valore di riferimento, l'obiettivo è ottenere lo stesso risultato relativo al contenuto di umidità servendosi dell'analizzatore di umidità. La seconda: se non si dispone di un metodo di riferimento, è necessario trovare un metodo in grado di fornire risultati ripetibili senza ustionare il campione. In entrambi i casi, è necessario modificare i parametri del metodo per ottenere il risultato desiderato. In genere, il principale parametro da regolare è la temperatura di essiccamento.


 

15. Cos'è una preparazione campione e perché è importante?

 

La corretta preparazione del campione è fondamentale per determinare in modo affidabile e ripetibile il suo contenuto di umidità. Prelevare un campione rappresentativo e prepararlo per la misura. La preparazione del campione deve essere effettuata per garantire anche la granulazione (omogeneità), al fine di aumentare la superficie del campione e permettere una distribuzione uniforme del campione (strato sottile e uniforme) sul piattino portacampione. Questo garantisce risultati rapidi e ripetibili.

Analizzatore di umidità
Analizzatore di umidità


 

16. Quali sono le dimensioni raccomandate del campione?

Generalmente una dimensione del campione pari a 3-5 g consente di coprire completamente il piatto con uno strato sottile e uniforme, garantendo risultati rapidi e ripetibili. Per campioni con contenuto di umidità molto ridotto (<1%), si consiglia di utilizzare più pesi campione in modo da ridurre l'errore relativo (ad es., 30 g di pellet di plastica). Tuttavia, ciò richiede un tempo di misura maggiore. Si consiglia di non utilizzare un campione con peso inferiore a 1 g poiché ciò non consentirebbe una distribuzione uniforme e non fornirebbe una buona ripetibilità. Per garantire la migliore ripetibilità, si raccomanda di usare sempre lo stesso peso campione (± 0,1 g).


 
Analizzatore di umidità
Analizzatore di umidità

17. Posso determinare il contenuto di umidità dei materiali plastici?

 

Sì. Dato il contenuto di umidità estremamente ridotto presente nei materiali plastici, METTLER TOLEDO raccomanda di utilizzare solo l'analizzatore di umidità HX204. Questo strumento offre le migliori prestazioni di misura con una risoluzione di 0,1 mg e funzionalità quali il preriscaldamento e il ritardo del criterio di disinserzione (ritardo SOC), necessarie per questo tipo di campioni.


 

 

18. Come si misura il contenuto di umidità presente negli alimenti?

 

L'analisi dell'umidità gioca un ruolo fondamentale in tutte le aree dell'industria alimentare. L'analizzatore di umidità è lo strumento ideale per determinare in modo rapido e affidabile il contenuto di umidità negli alimenti. METTLER TOLEDO ha creato un'ampia libreria con metodi di misura approvati per oltre 100 prodotti alimentari. Per ogni campione presente nella raccolta, sono disponibili la preparazione, la procedura e i relativi parametri del metodo, sia per il forno di essiccamento sia per l'analizzatore di umidità.

Analizzatore di umidità
Analizzatore di umidità


 
Analizzatore di umidità
Analizzatore di umidità

19. In che modo è possibile testare un analizzatore di umidità e quali sono le parti da sottoporre a test?

 

Un analizzatore di umidità è formato da un'unità di riscaldamento e da un'unità di pesata. Entrambi questi componenti devono essere testati individualmente e combinati con i seguenti strumenti di verifica di routine:

  • Unità di riscaldamento: test della temperatura con un apposito kit
  • Unità di pesata: test della bilancia (sensibilità) con un peso
  • Test combinato: simulazione di una misura dell'umidità reale con la sostanza di prova dell'analizzatore di umidità chiamata SmartCal

 


 

20. Qual è la differenza tra test e regolazione? Che cos'è la taratura?

Il test determina la deviazione tra il valore misurato e il valore reale senza apportare modifiche di sorta. La regolazione rappresenta il test di verifica a cui si aggiungono le modifiche (azioni correttive) in modo tale che lo strumento di misura sia corretto. La taratura viene utilizzata per descrivere sia il test sia le regolazioni, ma non è noto a quali azioni si riferisce l'utente. Per questo si tende a differenziare il test dalla regolazione: in tal modo si fa chiarezza sull'azione a cui ci si riferisce. Per quanto riguarda gli analizzatori di umidità, ad esempio, è importante tarare (testare) e regolare l'unità di riscaldamento regolarmente.


 

21. Con quale frequenza è necessario testare l'analizzatore di umidità?

L'analizzatore di umidità deve essere sottoposto a test a intervalli regolari ogniqualvolta viene installato o spostato. La regolarità della frequenza di prova dipende dai singoli rischi di processo. Il rischio è determinato da fattori quali la criticità del processo, la sensibilità della temperatura del campione e il livello di regolamentazione a cui il cliente deve ottemperare.

Applicazioni

X
X
X

Come utilizzare la funzione di ricerca

Per trovare l'applicazione, utilizzare i filtri per "campione" o "settore" oppure utilizzare la ricerca full-text. È possibile qualsiasi combinazione di filtro e ricerca full-text. Nota: la ricerca full-text produce solo corrispondenze che includono l'esatta sequenza di parole della query effettuata.

 

 
 
 
 
 
 
 
Thank you for visiting www.mt.com. We have tried to optimize your experience while on the site, but we noticed that you are using an older version of a web browser. We would like to let you know that some features on the site may not be available or may not work as nicely as they would on a newer browser version. If you would like to take full advantage of the site, please update your web browser to help improve your experience while browsing www.mt.com.