Analizzatori di umidità e misuratori di umidità – METTLER TOLEDO

Analizzatori di umidità

Con tecnologia di riscaldamento alogeno per risultati rapidi, accurati e affidabili

Gli analizzatori di umidità sono strumenti che misurano il contenuto di umidità mediante il metodo della perdita per essiccamento. Sono costituiti da un'unità di pesatura e un'unità di riscaldamento alogeno, e sono adatti alle esigenze di produzione e controllo qualità in settori come quello alimentare, farmaceutico, chimico e molti altri ancora. Ecco i principali vantaggi: risultati accurati grazie a una pesatura e a una termoregolazione impeccabili; funzionamento intuitivo con guida per l'utente in ogni fase della procedura; struttura robusta per assicurare la durata dello strumento, con il supporto della nostra rete globale di assistenza tecnica.

Contattaci
Filtro:Cancella tutto

Confronto

Advantages of METTLER TOLEDO's Moisture Analyzers

Scoprite i nostri servizi progettati su misura per adattarsi ai vostri strumenti

Forniamo assistenza tecnica e supporto per tutta la durata dei vostri strumenti di misura, dall'installazione alla manutenzione preventiva, fino alla taratura e alla riparazione.

Che cosa sono gli analizzatori di umidità?

Gli analizzatori di umidità misurano il contenuto di umidità di un campione mediante il metodo della perdita per essiccamento. Sono costituiti da un'unità di pesatura e un'unità di riscaldamento (a infrarossi). Spesso sono chiamati anche bilance per l'umidità, misuratori di umidità o termobilance analizzatori umidità.

Guardate il video per avere maggiori informazioni:

Gli analizzatori di umidità misurano il contenuto di umidità di un campione mediante il metodo della perdita per essiccamento. Sono costituiti da un'unità di pesatura e un'unità di riscaldamento (a infrarossi). Spesso sono chiamati anche bilance per l'umidità, misuratori di umidità o termobilance analizzatori umidità.

Come funzionano gli analizzatori di umidità?

Gli analizzatori di umidità funzionano secondo il principio termogravimetrico, spesso chiamato anche principio della perdita per essiccamento (Loss on Drying, LOD). Sono costituiti da due componenti: una bilancia e un'unità di riscaldamento. Per misurare il contenuto di umidità, per prima cosa si registra il peso iniziale del campione. Dopo di che, il campione viene riscaldato ed essiccato mediante una lampada alogena o altro radiatore a infrarossi, mentre la bilancia integrata registra il peso in modo continuo. Quando il campione smette di perdere peso, lo strumento si spegne e calcola il contenuto di umidità. La perdita di peso totale viene utilizzata per calcolare il contenuto di umidità.

I nostri analizzatori di umidità sono in grado di soddisfare le esigenze di misurazione dell'umidità nei processi di controllo qualità, controllo di produzione e controllo nel processo, offrendo:
• Risultati accurati e affidabili, grazie a un'impeccabile termoregolazione con riscaldamento alogeno e a un'eccezionale tecnologia di pesatura
• Funzionamento intuitivo, grazie alla guida per l'utente in ogni fase della procedura che contribuisce a evitare errori durante le attività di routine
• Prestazioni di misura costanti, grazie al design robusto e alle verifiche incorporate, con in più il supporto della nostra rete globale di assistenza tecnica.

Qual è l'analizzatore di umidità migliore per la mia applicazione?

Analizzatori di umidità
Come scegliere una bilancia per l'umidità

Trovare l'analizzatore di umidità più adatto alla propria applicazione non è sempre facile. Lo strumento migliore sarà quello corrispondente ai vostri specifici requisiti. Generalmente, tali requisiti non riguardano solo le prestazioni di misura ma anche altri fattori, quali facilità d'uso, funzionalità di gestione dei dati, robustezza (per una lunga durata dello strumento) e caratteristiche che consentono di operare in conformità alle normative. METTLER TOLEDO propone un'ampia gamma di strumenti affidabili, in grado di soddisfare le necessità di base, le esigenze di chi richiede uno strumento completo e i requisiti prestazionali più elevati.

In che cosa consiste il sistema di riscaldamento di un analizzatore di umidità?

Per sistema di riscaldamento si intendono la fonte di calore (lampada alogena, barra metallica, ceramica, lampada al quarzo) e il relativo sistema di regolazione. Le fonti di calore citate sono tutte radiatori a infrarossi. Ciò significa che il campione viene riscaldato con radiazioni infrarosse.

Quali sono i vantaggi del riscaldamento alogeno?

In termini di prestazioni, il fattore più importante è la regolazione rapida e accurata della temperatura, ottimale con le lampade alogene per via della loro massa ridotta e dei conseguenti rapidi tempi di reazione. In questo modo, è possibile assicurare la ripetibilità dei risultati fin dalla prima misura (altre fonti di calore, invece, forniscono risultati iniziali diversi o richiedono di effettuare una misura di riscaldamento, con spreco di tempo e risorse). Inoltre, per ottenere risultati ripetibili e affidabili è essenziale una distribuzione uniforme del calore sulla superficie del campione. Vi consigliamo di richiedere, a noi o a un altro produttore, una dimostrazione che vi consenta di toccare con mano le prestazioni dello strumento.

Qual è l'analizzatore di umidità migliore per il personale di laboratorio o gli addetti alla produzione?

In genere, il personale di laboratorio e gli addetti alla produzione necessitano di uno strumento intuitivo e facile da usare, che li guidi nello svolgimento di ciascun processo. In questo modo, si ha la certezza che gli operatori eseguano le corrette procedure e si evitano eventuali errori di gestione. Tra le funzionalità più utili figurano le istruzioni per l'utente visualizzate sull'interfaccia grafica, i tasti di scelta rapida per i metodi, le funzioni di gestione degli utenti e la possibilità di selezionare la lingua. Guardate il video seguente per maggiori informazioni sul funzionamento intuitivo:

In genere, il personale di laboratorio e gli addetti alla produzione necessitano di uno strumento intuitivo e facile da usare, che li guidi nello svolgimento del processo. In questo modo, si ha la certezza che gli operatori eseguano le corrette procedure e si evitano eventuali errori di gestione. Tra le funzionalità più utili figurano le istruzioni per l'utente visualizzate sull'interfaccia grafica, i tasti di scelta rapida per i metodi, le funzioni di gestione degli utenti e la disponibilità di molte lingue diverse. Guardate il video per maggiori informazioni sul funzionamento intuitivo:

Quale analizzatore di umidità consigliate per ottenere il massimo livello di ripetibilità?

Consigliamo l'analizzatore di umidità HX204. Questo strumento è dotato di una cella di pesatura ad alte prestazioni, separata dalla fonte di calore e con una risoluzione del contenuto di umidità pari allo 0,001%, per garantire risultati ottimali anche in caso di sostanze con contenuto di umidità minimo.

  • Scoprite di più sul modello HX204

In che modo un analizzatore di umidità può aiutarmi a soddisfare i requisiti di normative e standard come l'USP, le linee guida FDA e ASTM o lo standard CFR 21 parte 11?

Rispetto alla conformità alle normative, gli elementi principali sono due: la gestione dei dati e la verifica delle prestazioni. Garantire la Data Integrity significa che ogni risultato registrato deve essere attribuibile (all'operatore che ha effettuato la misura), leggibile (ovvero tracciabile e interpretabile), contemporaneo (ossia registrato nel momento in cui viene generato), originale e accurato (corretto, completo). È importante ricordare che, di per sé, nessuno strumento garantisce la conformità alle normative; tuttavia, può aiutare l'utente ad assicurarla. Il modello HX204 è l'analizzatore di umidità adatto ai settori con i requisiti più rigorosi. È di ausilio all'utente grazie alle funzioni di sicurezza e Data Integrity, come la gestione degli utenti (per impedire che si effettuino modifiche e consentire l'accesso con account utente univoci), la creazione di report su misura (compresi report non modificabili in formato PDF) e le verifiche integrate delle prestazioni di tutti i sistemi di misura rilevanti (unità di riscaldamento, bilancia, verifica dello strumento nel suo complesso) al punto d'uso.

  • Scoprite di più sul modello HX204

È possibile automatizzare le analisi di umidità o controllare gli analizzatori di umidità a distanza?

Tutti gli analizzatori di umidità METTLER TOLEDO possono essere controllati a distanza grazie al set completo di comandi MT-SICS, fornito di serie. D'altro canto, solo l'analizzatore HX204 è idoneo all'automazione, grazie alla presenza del coperchio automatico. Questo modello, infatti, consente di automatizzare completamente le attività di misurazione dell'umidità, a partire dalla scelta e dall'avvio di diversi metodi di essiccamento.

Vorrei sostituire il mio vecchio analizzatore di umidità. Che modello dovrei scegliere?

La sostituzione di un analizzatore di umidità esistente rappresenta una decisione importante. Se si ha a disposizione un vecchio modello ormai fuori produzione, per ottenere prestazioni che siano almeno equivalenti consigliamo di considerare in sostituzione uno dei seguenti strumenti, in grado di offrire prestazioni ottimali:

HR83, HR73 → HX204 

HG63, HG53 → HS153 

HB43-S, HB43, LP16 → HC103