Microbilance e ultramicrobilance METTLER TOLEDO

    Microbilance e Ultramicrobilance

    Campioni di dimensioni minime per il massimo risparmio

    Microbilance analitiche XPE
    XPR Micro Balance

    Microbilance analitiche XPE

    Microbilance e ultramicrobilance XPR

    Portata più elevata per il dosaggio diretto nel contenitore target.
    Prestazioni eccellenti con piccole quantità di campione
    Specifiche tecniche
    Portata fino a 52 g con risoluzione di 1 µg
    Pesate efficienti e sicure
    Accessori ErgoClip, SmartGrid: operazioni di pesata semplici e risultati rapidi
    Totale sicurezza
    Test Manager, regolazione automatica interna, guida alla pesata
    Assicurazione qualità
    MinWeigh, LevelControl, profili utente, password
    Specifiche tecniche
    Portata fino a 10,1 g; risoluzione fino a 0,1 μg
    Risultati validi garantiti
    Sistema di controllo termico attivo (ATC™)
    Assicurazione qualità attiva integrata
    Profili utente con funzione GWP Approved e assicurazione qualità
    Funzionamento sicuro
    Paravento progettato per facilitare la pulizia
    Design compatto
    Ingombro estremamente ridotto con design a due terminali
    Processi efficienti
    Moderna interfaccia utente con blocco note dei risultati

    1. Microbilance: cosa sono?

    Più precise di qualsiasi bilancia di laboratorio, le microbilance o le ultramicrobilance possono garantire un'accuratezza impareggiabile. Un'elevata sensibilità racchiusa in un design unico: queste microbilance consentono di pesare quantità campione con un peso pari a 30 μg.  

    La portata delle microbilance è pari a 10,1 g con una risoluzione che può raggiungere 1 µg (0,000001 g).
    Le ultramicrobilance, invece, offrono un'incredibile risoluzione completa pari a 61 milioni di cifre, una portata di 6,1 g e una risoluzione pari a 0,1 µg (0,0000001 g).

    Nome tradizionale

    Classe di accuratezza

    Risoluzione  

    Numero di decimali consentiti (g)

    Ultramicrobilancia

     I

    0,1 μg

    0,0000001 g

    7 cifre o posizione decimale

    Microbilancia

     I

    1 μg

    0,000001 g

    6 cifre o posizione decimale

    Semi microbilancia

     I

    0,01 mg

    0,00001 g

    5 cifre o posizione decimale

    Il portafoglio di METTLER TOLEDO include una bilancia micro-analitica. Hanno la risoluzione di una microbilancia (1 µg) e il design di una bilancia analitica, con una camera di pesata interna ed esterna: le bilance micro-analitiche XPE garantiscono il connubio perfetto della massima portata e del minor peso possibile. Ciò permette il dosaggio di quantità molto piccole direttamente in contenitori di tara di grandi dimensioni.

    2. Cos'ha di speciale il design di una microbilancia?

    Una microbilancia è costituita da due elementi: uno contiene l'elettronica e l'altro, la precisa cella di misurazione meccanica. Questa separazione elimina gli effetti della temperatura e il loro impatto sulle prestazioni della microbilancia.

    Le microbilance e le ultramicrobilance XPR METTLER TOLEDO sono dotate del sistema per il controllo attivo della temperatura (Active Temperature Control system - ATC™). Questo aumenta la stabilità della pesata e consente di ottenere prestazioni e accuratezza eccezionali.

    3. A cosa serve una microbilancia?

    Le microbilance e le ultramicrobilance sono spesso utilizzate non solo nei test di laboratorio e nei laboratori per l'assicurazione della qualità, ma anche nei laboratori chimici e nell'industria mineraria per misurare piccole quantità di polveri e minerali. Anche la ricerca tramite dispositivi medici può avvalersi di una microbilancia per verificare l'uniformità in componenti critici.

    Le applicazioni delle microbilance includono: la pesata del particolato (filtro), la taratura delle pipette, l'analisi dei pesticidi e la pesata di stent. Le applicazioni delle ultramicrobilance includono: la pesata del particolato (filtro), l'incenerimento, l'essiccamento, la misura dei rivestimenti e il controllo delle perdite.

    4. Qual è la microbilancia METTLER TOLEDO che fa al caso mio?

    Per trovare la microbilancia METTLER TOLEDO che meglio soddisfa le vostre esigenze, dovete prima determinare la quantità minima da pesare e l'accuratezza di cui avete bisogno (ad es., il livello di tolleranza accettabile). In tal modo, potrete determinare qual è la bilancia che fa al caso vostro.

    Ogni misura su qualsiasi bilancia è soggetta a un livello di incertezza; conoscerla è fondamentale per garantire risultati accurati ed evitare errori. Quando si pesano campioni di piccole dimensioni su una microbilancia, l'incertezza è quasi interamente dovuta alla ripetibilità (ad es., all'estremità inferiore del campo di pesata di una specifica bilancia). Non è la risoluzione che determina l'accuratezza di uno strumento di pesata, quanto piuttosto la sua ripetibilità o, più precisamente, la sua capacità di pesata minima.

    Contattate un esperto METTLER TOLEDO per ottenere informazioni su GWP® Recommendation: il vostro alleato per selezionare lo strumento di pesata più adatto alle vostre esigenze.

     

    5. Quali sono le problematiche da affrontare e le soluzioni per ottenere misure stabili con una microbilancia?

    Una microbilancia è uno strumento estremamente sensibile: il minimo disturbo causato da fattori ambientali o dall'interazione con l'operatore possono notevolmente influenzare la stabilità di misura. Quando si utilizza una microbilancia, è necessario evitare tutte le possibili fonti di vibrazioni. Le microbilance sono estremamente sensibili alle correnti d'aria, alla polvere e alle oscillazioni della temperatura. Inoltre, devono essere utilizzate esclusivamente in ambienti in cui la temperatura ambiente e l'umidità vengono mantenute stabili (lontano da correnti d'aria, finestre e porte).

    Idealmente, la bilancia deve essere configurata su un banco di lavoro solido, preferibilmente un piano di lavoro dedicato che può essere ottimizzato per l'impiego di una microbilancia e mantenuto lontano da correnti d'aria o traffico intenso.

    Quando una microbilancia viene collegata per la prima volta a un alimentatore o accesa, si raccomanda di osservare un tempo di riscaldamento di 6 ore per la regolazione della temperatura ambiente.

    Quando si utilizza una microbilancia, assicurarsi di ridurre al minimo i flussi di convezione all'interno della camera di pesata, che possono influenzare negativamente i risultati. Manipolare i campioni unicamente con le pinzette e consentire l'acclimatamento a temperatura ambiente. Quando si posiziona il campione sulla microbilancia, la porta deve restare aperta il minor tempo possibile con il minor angolo di apertura possibile.

    Consultate le guide dedicate alla pesata METTLER TOLEDO: "10 consigli per pesare correttamente con le microbilance"e scoprite ulteriori suggerimenti su come risolvere i problemi e utilizzare al meglio una microbilancia come, ad esempio, determinare la taratura e la posizione adeguate.

    6. Come si effettua la pesata su una microbilancia?

    Quando si lavora con le microbilance, indossare sempre guanti: le impronte digitali e il grasso naturalmente presente sulle mani alterano i risultati. Per iniziare un'operazione di pesata, aprire la porta e posizionare un contenitore sul piatto di pesata servendosi di pinzette. Chiudere la porta e lasciare che il valore si stabilizzi. Tarare la microbilancia. Per evitare fuoriuscite di campione, rimuovere il contenitore per la pesata, dosare il campione al di fuori della camera di pesata e posizionarlo sul piatto di pesata. Chiudere la porta e attendere che il valore si stabilizzi. Registrare il peso netto o ripetere la procedura finché non si raggiunge il peso desiderato. Una microbilancia è estremamente sensibile al movimento: non toccare il banco mentre se ne attende la stabilizzazione. Pulire la bilancia, gli strumenti e lo spazio di lavoro dopo ogni uso.

    Il paravento della microbilancia METTLER TOLEDO fornisce un accesso facile al piatto di pesata e una visibilità a 360°. Non ci sono bordi o angoli in cui il materiale potrebbe restare intrappolato, e tutte le parti possono essere rimosse, pulite e sostituite in pochi semplici passaggi.

    7. Come si eseguono la taratura, la regolazione e i test di routine di una microbilancia?

    L'accuratezza di un strumento di pesata viene determinata grazie a una corretta taratura della microbilancia (eseguita esclusivamente da un fornitore di servizi qualificato). Il certificato di taratura attesta il corretto funzionamento di una microbilancia e i test di routine delle bilance rilevano problemi potenziali nelle prestazioni entro un determinato intervallo di taratura.

    Le funzioni di regolazione automatica con pesi di prova interni, quali FACT o proFACT, garantiscono l'accuratezza della bilancia, anche in presenza di oscillazioni della temperatura ambiente.

    METTLER TOLEDO ha sviluppato uno standard scientifico applicabile a livello globale per la selezione, la taratura e il funzionamento in sicurezza degli strumenti di pesata, noto come GWP®, o Good Weighing Practice™, e taratura e regolazione delle bilance - chiarimento dei termini.

     
     
     
     
     
     
     
    Thank you for visiting www.mt.com. We have tried to optimize your experience while on the site, but we noticed that you are using an older version of a web browser. We would like to let you know that some features on the site may not be available or may not work as nicely as they would on a newer browser version. If you would like to take full advantage of the site, please update your web browser to help improve your experience while browsing www.mt.com.