Misuratori di pH da banco per il laboratorio| METTLER TOLEDO

Misuratore di pH da banco

Soluzioni da banco per pH e conducibilità

I misuratori di pH da banco sono strumenti analitici utilizzati in laboratorio e nei pressi della linea di produzione per misurare il valore di pH e altri parametri come conducibilità, concentrazione di ioni, ORP e ossigeno disciolto. Sono facili da usare e semplificano la documentazione dei risultati. Scegliete da un'ampia gamma che va dagli intuitivi misuratori da banco per verifiche di routine ai sistemi avanzati dedicati ad analisi automatiche e conformi alle normative.

Contattaci
View Results ()
Filter ()

Aggiungi 1 o 2 altri prodotti da confrontare

Vantaggi dei misuratori di pH da banco METTLER TOLEDO

Scoprite i nostri servizi progettati su misura per adattarsi ai vostri strumenti

Forniamo supporto e assistenza tecnica durante l'intero ciclo di vita dei vostri strumenti di misura, dall'installazione alla manutenzione preventiva e dalla taratura alla riparazione.

Tempo di funzionamento
Supporto e riparazione
Prestazione
Manutenzione ed ottimizzazione
Conformità
Taratura e qualità
Competenza
Addestramento e consulenza

FAQs

Che cos'è un misuratore di pH da banco?

I misuratori di pH da banco sono strumenti per la misura di pH progettati per essere collocati e utilizzati sul banco di lavoro di un laboratorio o su una superficie simile.

 

Perché dovrei utilizzare un misuratore di pH da banco?

Rispetto agli strumenti portatili per l'uso mobile, i misuratori da banco sono generalmente dotati di schermi più ampi e di funzioni di guida aggiuntive per l'utente. Inoltre, comprendono bracci portaelettrodo che semplificano un posizionamento accurato e stabile del sensore nel campione.

 

Quali sono gli aspetti da considerare per la scelta di un misuratore di pH da banco?

Innanzitutto, lo strumento deve misurare il parametro richiesto (ad esempio pH, conducibilità, concentrazione di ossigeno disciolto) con l'accuratezza desiderata. In secondo luogo, è necessario considerare quali sono le funzioni per la semplificazione delle operazioni e le opzioni di gestione dei dati più utili per voi. Infine, il misuratore non può dirsi completo senza un sensore. Il modo perfetto per cominciare è quello di scegliere un kit pronto all'uso comprendente il misuratore, un sensore e soluzioni per la taratura.

 

Qual è la soluzione ottimale per la gestione dei dati con il misuratore di pH da banco?

Questo dipende dalla finalità dell'utilizzo dei dati e dal periodo di archiviazione richiesto. L'impiego di registrazioni manuali, ad esempio in un quaderno di laboratorio cartaceo o elettronico, comporta un elevato rischio di errori di trascrizione. La memoria interna del misuratore di pH da banco è eccellente per un'archiviazione a breve termine, ma potrebbe non essere conforme ai requisiti organizzativi o legali in merito. A lungo termine, una corretta documentazione dei risultati, stampe automatiche o trasferimenti dei dati delle misure a un software (da usare insieme al misuratore da banco) come LabX™ garantiscono comodità e sicurezza.

 

Qual è la differenza tra i metodi su SevenDirect e i metodi dei workflow previsti dal misuratore da banco SevenExcellence?

I metodi su un misuratore da banco SevenDirect™ mettono insieme tutti i parametri per la misura, la taratura e la verifica. Non è necessario regolare ogni singolo parametro: basta salvare le combinazioni corrette per i campioni comuni e passare dall'una all'altra con soli due clic. I metodi dei workflow previsti dai misuratori da banco SevenExcellence™ si spingono oltre, fornendo opzioni come istruzioni specifiche, procedure in più fasi e calcolo personalizzabile dei risultati. Programmate le SOP utilizzando i metodi dei workflow per semplificare il lavoro ed evitare gli errori.